Evolvere

Evoluzione.

C’è chi come me, come fosse un gioco, ha conservato e poi ritrovato le sue foto tessera nel tempo per potersi poi osservare nei propri mutamenti dettati dagli anni. Insieme con le altre, a guardarle viene naturalmente da sorridere. Ora che di anni ne sono passati, una vita di esperienze e di crescita può così scorrere in un baleno davanti ai propri occhi. E tornano alla mente sia i momenti più belli che, sopratutto, quelli meno belli. Quelli più complicati e con lo sguardo provato, legati a ricordi e magari decisioni difficili.

In quei momenti aggiungiamo un livello di profondità a ciò che siamo ed anche uno di difficoltà sulla strada verso ciò che vogliamo essere. E’ vero che sempre evolviamo adattandoci alle condizioni esterne, ma io credo che in ultima analisi si rimanga comunque fedeli alla propria natura, nel bene o nel male. E possiamo anche provare a scaricarne la responsabilità sugli eventi o sugli altri, ma ho il sospetto che in realtà ci sia una componente di pigrizia o malafede in ciò. Evolviamo verso ciò che vogliamo essere.

Il cammino può essere accidentato e tortuoso, può prevedere il tornare indietro da un vicolo cieco o fermarsi un poco per curare le ferite. Ma è nelle difficoltà che si riesce a valutare e distinguere le cose importanti per sé. E’ allora che, chi vuole, impara a scegliere le cose vere in base al loro valore reale e non effimero, e definire e confermare la volontà di un cammino virtuoso. O almeno così mi piace pensare sia stato per me. Un cammino ancora in divenire, anche se con la barba un poco più bianca ed il cuore più affaticato.

—ooo0ooo—

Evolviamo dunque verso ciò che scegliamo di essere, e forse miglioriamo in questo cammino. Avviene nel personale e, naturalmente, avviene da sempre anche per l’umanità tutta, anche se a volte non ci sembra. Una bella narrazione della evoluzione umana con particolare attenzione ai suoi aspetti sociologici con le sue rivoluzioni epocali l’ho scoperta con Yuval Noah Harari. Originale ed affascinante sino ai giorni nostri, ed oltre.

Da Goodreads sul libro
“Da animali a dèi – Breve storia dell’umanità”
di Yuval Noah Harari

Sulle grandi rivoluzioni della nostra epopea

Non si può definire non ambizioso un libro che ha l’obiettivo di raccontarci la storia dell’umanità. Il bello però viene dopo, quando si scopre che a suo modo l’autore centra l’obiettivo, e lo fa in modo originale, appassionante e scorrevole fino alla fine. Lo fa anche dandoci il senso della nostra evoluzione attraverso una serie di fasi ciascuna rivoluzionaria.

Così ci troviamo a vivere la rivoluzione cognitiva in cui la specie ‘sapiens’, tramite salto evolutivo, riesce dall’Africa ad imporsi sulle altre specie del genere ‘homo’ coeve, e quella in cui in qualche modo rinuncia alla sua vita di cacciatore con la rivoluzione agricola che, per l’autore, in realtà ne impoverisce la felicità. In questo come nei passaggi futuri.

Poi attraverso il lungo processo di unificazione dell’umanità tramite linguaggio, denaro, imperi, esplorazioni e religioni, ed infine la fase attuale della rivoluzione scientifica, stretta alleata di capitalismo e potere. Una fase che, glorificando il concetto di felicità soggettiva più o meno indotta, ci porta sempre più lontani dal concetto di comunità.

Alla fine, come il ‘sapiens’ provocò la scomparsa delle specie concorrenti e della maggior parte delle specie animali originali sul nostro pianeta, così nella sua corsa egli sarà anche l’artefice della scomparsa propria. E non per autodistruzione, ma per nuova mutazione stavolta artificiale. Manipolazione genetica e robotica ne saranno i protagonisti.

Le ipotesi dell’autore, specie le ultime, possono sembrare audaci. Ma se ci riflettiamo non sono così illogiche e nemmeno così distanti nel tempo. E fra 50 o 100 anni saremo tutti ‘amortali’ od androidi, con capacità di ragionamento moltiplicate e passioni cancellate. Saremo una superspecie del genere ‘homo’ creata artificialmente, nuovi dèi.

Roma, 20 Aprile 2019 – Leggimi anche su
https://www.goodreads.com/review/show/2779530526

2 pensieri riguardo “Evolvere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...